Villa Cicogna

 

Località
Bisuschio
 
Adatto per
ricevimenti di nozze, serate di gala, eventi culturali
 
Capienza
al coperto - 350 persone
 
Particolarità
Nel 1463, seguendo la moda del tempo, i nobili Mozzoni fecero costruire un casino di caccia a Bisuschio, vicino a Varese.
Il giardino fu voluto nel 1560 da Ascanio Mozzoni, uomo di grande cultura che riportò dai suoi viaggi a Firenze e a Roma spunti per la sistemazione del suo giardino a sette livelli.
La villa è a forma di U e i suoi lati lunghi si aprono su di un perfetto giardino all’italiana chiuso sul fondo da un muro di pietra spugnosa, scavato da nicchie e fiancheggiato da due peschiere, probabile ricordo delle grotte della fiorentina Villa di Castello.
Il muro arriva all’altezza del primo piano della casa così che il giardino si trova ad essere inglobato nella villa, come una grandiosa sala a cielo aperto, arredata di statue, di prati e fontane.
Al pianterreno, due serie ininterrotte di arcate realizzano una perfetta continuità tra lo spazio esterno e quello interno portando la luce dal giardino nei saloni.
La villa è circondata da ampie terrazze con grandi giardini all’italiana. Più oltre, una volta saliti al belvedere, ha inizio il parco romantico.
RICEVIMENTI
La Villa è utilizzabile come location per ricevimenti di nozze, serate di gala, eventi culturali. Le sale a disposizione sono 6 per una capienza al coperto di 350 persone. I portici e la corte sono gli spazi ideali (500 mq.) per gli aperitivi e per mettere sedie e tavolini. I giardini possono contenere i tavoli da buffet e possono essere illuminati con fari o fiaccole per una magica atmosfera. Al piano terra si possono utilizzare le sale per ballare e fare festa.